Romanov2019-01-03T22:53:44+00:00

È dalla sensibilità della Maison DAPHNÉ per la storia della dinastia Romanov, affascinata dall’imponenza e dalla magicità dalla Russia, una terra di contrasti e tradizioni millenarie, che è nato l’ibrido battezzato Rosa Romanov, una rosa forte che ricorda quella centifolia, tipica di fine ‘800, il fiore d’eccellenza per i Romanov, che amavano farle arrivare – sempre fresche – in treno dalla Riviera, impiegandole nelle decorazioni delle loro dimore.

Lo staff creativo ha deciso di creare una rosa che richiamasse i colori dello stemma araldico dei Romanov affidandosi all’ibridatore Antonio Marchese, attraverso un procedimento lungo che ha dato un risultato eccellente. Si è creato così un ibrido di rosa unico, i cui petali danno l’idea di fiamme perpetue, e che una volta sbocciato, è stato impresso sulla seta – facendo così, della natura un pennello – per creare un foulard, un tessuto ed un’ intera collezione.

Colori, forme, parole ed emozioni, tutto questo la natura permette, all’uomo che sfida la creatività dalla moda alla letteratura, rincorrendo – spesso – l’unicità del risultato come è stato per  il libro “I Romanov, storia di una dinastia tra luci e ombre” che segna una collaborazione d’eccellenza con la Maison Sanremese. L’ispirazione per la stesura di questo libro nasce, per la scrittrice imperiese Raffaella Ranise , dalla visita al Museo della Moda e del Profumo DAPHNÉ e da una rosa senza spine ibridata in omaggio ai Romanov che ha fatto si che la Casa editrice Marsilio scegliesse lo stesso foulard Rosa Romanov firmato DAPHNÉ  per vestire la copertina del libro.