L’italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design

La Maison DAPHNÉ, testimone dell’eccellenza Made in Italy alla XVI settimana della Lingua Italiana nel Mondo

La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che il ministero degli Affari Esteri, l’Accademia della Crusca e l’alto Patronato del Presidente della Repubblica organizzano ogni anno. Le giornate dal 10 al 16 Ottobre 2016, quest’anno sono state dedicate alla creatività italiana ed ai suoi marchi, in particolare ai settori della moda, del costume e del design.
Mercoledì 12 Ottobre, alle ore 18:00 presso l’elegante cornice del Teatro Garibaldi, sede del Consolato di Nizza, si è svolta la conferenza dal titolo “La creatività nella moda tra tradizione ed innovazione” promossa dalla Console Generale Serena Lippi che nel suo discorso di apertura ha rivolto un’attenzione particolare al legame fra la Riviera dei Fiori e la Costa Azzurra. Numerose le Autorità italiane e francesi che hanno partecipato all’evento, la consigliera Laurence Navalesi in rappresentanza del Comune di Nizza, diverse autorità diplomatiche, consoli, giornalisti ed ospiti illustri.
La Maison DAPHNÉ di Sanremo quale portavoce del Made in Italy nella moda e nel costume è stata invitata a partecipare a testimonianza della propria storia di oltre 50 anni, confrontandosi con la stilista umbra Elisa Leclè. La conferenza condotta dalla Professoressa Raffaella Ranise ha dato modo alla Maison Sanremese di trasmettere agli ospiti la passione per il mestiere artigiano, un’azienda profondamente legata al territorio italiano in cui è nata e si è sviluppata, e in particolare Sanremo e la Riviera dei Fiori. Proprio la cultura italiana è fonte d’ispirazione per le nuove collezioni della Maison sanremese, che è entrata a far parte con pieno diritto della storia della sartoria italiana ma punta sempre all’innovazione e all’originalità nella moda.
Nata nel 2001 la Settimana della cultura italiana si è sviluppata di edizione in edizione, coinvolgendo, oltre agli Istituti Italiani di Cultura, anche Ambasciate e Consolati. La Maison DAPHNÉ ha aderito con entusiasmo ad una manifestazione il cui obiettivo sposa i principi di valorizzazione dell’Italia e dei mestieri che ancora oggi sono il motore di un’economia fatta di artigianato e tradizioni, due fondamenti che troppe volte vengono dimenticati.
La manifestazione si è conclusa Domenica 16 Ottobre, presso il Teatro del Casinò di Sanremo, ad aprire la serata il coro di Albenga che ha intonato gli inni nazionali francese ed italiano, seguita dall’introduzione della Console Serena Lippi che ha salutato e ringraziato, congedandosi dal suo mandato ormai concluso, seguita dall’intervento della consigliera di Nizza Laurence Navalesi. La conferenza di chiusura è stato un affascinante viaggio tra parole e musica raccontate da due giovani talenti italiani, il cantautore Ermal Meta, vincitore delle nuove proposte dell’ultimo Festival di Sanremo e la scrittrice Serena Santorelli, moderato dal Professor Sabino Lafasciano. Presenti anche l’assessore alla cultura Daniela Cassini, il vice sindaco Faraldi il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano e altre autorità francesi.
DAPHNÉ ha omaggiato la Francia in occasione della XVI settimana della lingua italiana esponendo una creazione dedicata alla Costa Azzurra, indossata anche da Leanna Ferrero Miss Côte d’Azur per lo speciale Moda pubblicato da Innovation Media su Sanremo.it, rivista che parla del nostro territorio e delle nostre eccellenze!
Si ringraziano il Console di Nizza Serena Lippi e lo staff del Consolato italiano.

By | 2018-01-09T19:49:11+00:00 ottobre 18th, 2016|Foulard, Moda, profumi|0 Comments